L’Isola della Fanciulla – Torre Pali

Quella leggera foschia che si posa ai piedi del mattino e resta sospesa sul mare per una manciata di minuti, lui la conosce bene. E’ stato pescatore. Quand’era giovane, ogni notte partiva da quel piccolo golfo laggiù, il porticciolo di Torre Pali, e andava al largo a buttare le reti.
Fu proprio all’albeggiare di un giorno di tanti anni fa, che la vide. Tornando al porto, notò là in fondo, su quella striscia di scoglio, una donna vestita di scuro. I lunghi capelli neri si lasciavano sfiorare dalla brezza e il viso, bianchissimo, era rivolto verso di lui. O forse, chissà… forse stava soltanto guardando il mare.

 

Fonte: Il Tacco d'Italia
Fonte: Il Tacco d’Italia
Prese il binocolo e lo puntò in direzione dell’isola, per distinguerla meglio. La inquadrò nel primo piano che avrebbe ricordato per tutta la vita. Lo sguardo quasi cattivo, gli occhi lucidi e un po’ gonfi, come memori di un pianto sfuggito. Le labbra serrate a trattenere, forse, un grido.
E, nonostante tutto, era bellissima.”
Vuoi sapere come va a finire? Continua a Leggere